Skip Navigation LinksHome page > Album > 2005 > Verbale di assemblea
Verbale

della riunione del C.D. del Labyrinth

In data martedì 27 dicembre 2005 si riunisce, nella sede presso il circolo "Perugina" in via Piombelli 15 in Genova, il Consiglio Direttivo del Labyrinth.
Alle ore 21.00 sono presenti Andrea Aula, Enzo Bartolini, Paolo Bianchi, Alberto Burrometo, Danilo De Bernardi, Paolo Fasce, Marco Ferrando, Stefano Iacono, Fabrizio Longone, Antonio Umanu e Cecilia Vescovo; l'assemblea è pertanto valida, viene dichiarata aperta e si passa a discutere i punti all'ordine del giorno.
Presiede la riunione il Presidente del Labyrinth Paolo Fasce, segretario d'assemblea Stefano Iacono.

1. Rendiconto economico stagione 2004-2005
Il Tesoriere Andrea Aula espone la situazione di cassa maturata ad oggi.
Il residuo a saldo dell'anno precedente è di 510,89 euro.
Nella stagione ludica 1 ottobre 2004 - 30 settembre 2005 si sono avute entrate per 1.681,75 euro ed uscite per 1.745,76 euro, per un saldo negativo di 64,01, pertanto la cassa al 1 ottobre 2005 conteneva 446,88 euro.
Le entrate si riferiscono unicamente ai tornei. Le principali voci di uscita sono state: spese di tenuta conto 133,80 euro, giochi in premio 776,00 euro, targhe 230,00 euro e mobiletto 145,00 euro.
Il bilancio viene approvato all'unanimità.

2. Trattamento dati sensibili
In seguito alla recente emanazione di leggi in tema di raccolta e conservazione dei dati sensibili, si rende necessario modificare le procedure di tesseramento al Labyrinth.
Dopo attenta analisi del problema e lunga discussione, si delibera quanto segue:

  1. si dà mandato al Consigliere Burrometo di approfondire le problematiche connesse con le imposizioni di legge e di relazionare il C.D. in un secondo momento;
  2. si dà mandato al Consigliere Burrometo di predisporre un "modulo di iscrizione" al Labyrinth che contenga la richiesta di tutte e sole informazioni strettamente necessarie alla iscrizione ed esplicita dichiarazione di autorizzazione ai sensi di legge;
  3. di autorizzare i Consiglieri Andrea Aula, Paolo Bianchi, Alberto Burrometo, Paolo Fasce e Stefano Iacono alla distribuzione dei moduli di iscrizione e alla raccolta dei dati personali dei nuovi soci. La nomina di cinque persone è giustificata dal gran numero di tornei organizzati e dal gran numero di persone, si stima non meno di un centinaio, che ogni anno partecipa ad almeno uno di tali tornei;
  4. si dà mandato al Presidente Fasce e al webmaster Iacono di predisporre una lettera di autorizzazione da inviare via posta elettronica a tutti i soci che, tramite un link ad apposita pagina del sito internet, aggiorni l'archivio;
  5. di dare tempo 6 mesi da oggi per la raccolta delle su citate autorizzazioni, dopo di che provvedere alla cancellazione fisica dal database del Labyrinth di tutti coloro i quali hanno negato l'autorizzazione, o non hanno risposto, non potendo applicare la legge del silenzio-assenso.

3. Modalità di contribuzione verso la sede sociale
In seguito agli ultimi avvenimenti che hanno visto coinvolta il circolo "Perugina" presso la quale hanno sede gli eventi organizzati dal Labyrinth, si rende necessaria una valutazione da parte del Consiglio Direttivo al fine di stabilire con quali modalità contribuire nei confronti del circolo ospitante.
Dopo lunga discussione e valutate alcune proposte alternative, si delibera di tesserare presso il circolo "Perugina", a partire dal prossimo gennaio e in coincidenza con l'anno solare, i soci del Labyrinth.
Operativamente, la quota d'iscrizione al primo torneo a cui ogni socio Labyrinth parteciperà verrà devoluta al circolo "Perugina".
La prevista diminuzione delle entrate nella cassa Labyrinth verrà compensata con una quantità inferiore di premi che ogni anno vengono distribuiti nel corso della premiazione che conclude ogni stagione agonistica.

Alle ore 23.20, non essendovi più nulla in discussione, la riunione viene dichiarata conclusa.

Genova, 27 dicembre 2005.

Il Segretario
(Stefano Iacono)
Il Presidente
(Paolo Fasce)