Skip Navigation LinksHome page > Album > 2004 > Premio Archimede
Concorso per l'ideazione di un gioco da tavolo

Premio Archimede 2004

Il Premio Archimede 2004 è bandito da studiogiochi ed ha per tema l'ideazione di un gioco da tavolo.

L'ottava edizione si preannunciava ricca e i fatti non stanno smentendo le attese: i prototipi sin'ora arrivati dimostrano che il livello degli autori specialmente italiani è decisamente cresciuto dalla prima edizione del premio, quando la maggior parte delle proposte era basata sul movimento di pedine tramite lancio di uno o più dadi: e così molti giochi risultavano scopiazzature del Monopoli o del Pachisi o del gioco dell'oca.
Anche il "bollino di qualità del premio" s'è decisamente affermato e ciò è testimoniato dal fatto che ben 4 giochi dell'ultima edizione sono già in commercio, e precisamente:

  • CROMODROM di Giuseppe Bonfiglio (menzione speciale come "miglior gioco per bambini"), pubblicato dalla Piatnik (con il nome FARB FLITZER)
  • COLLECTION di Luisa e Francesco Cognetti, pubblicato in Italia dalla Dal Negro e nei paesi di lingua tedesca dalla Piatnik (con il nome MINESTRONE)
  • OLD TOWN di Stepan Riedel (2° classificato), pubblicato dalla Clicker Spiele)
  • MAJOR TOM di Roland e Tobias Groslar, pubblicato dalla Kromberer Spiele (con il nome TOM TUBE - su questo gioco c'è un bel servizio sull'ultimo numero di Spielbox)

Si tratta dunque di un premio unico nel suo genere in tutt'Europa: nemmeno in Germania, Austria, Olanda e Svizzera - nazioni dove si gioca molto più che da noi e dove il gioco ha dignità culturale al pari di musica, cinema, prosa... - c'è un concorso sì importartante riservato agli autori di giochi da tavolo.
Ed è con gioia che annunciamo che il Musée Suisse du Jeu ha inserito nella programmazione del 2004 la mostra dei giochi che riceveranno la menzione ed ha espresso l'intenzione di riservare uno spazio permanente ai migliori giochi delle scorse edizioni.

La partecizione al concorso inoltre è una delle migliori maniere per tutelare la paternità di un gioco - brevettare il gioco infatti in genere non serve a nulla, a meno che il gioco non contenga qualche meccanismo fisico peculiare - perchè viene conservato l'archivio dei regolamenti e le loro date di realizzazione.
L'edizione 2004 del Premio Archimede è organizzata in collaborazione con Clementoni, Dal Negro, Kidult Game, Mattel, Blastwood, Ravensburger, Tilsit, Unicopli e Venice Connection.


Il Premio Archimede 2004 è bandito da studiogiochi ed ha per tema l'ideazione di un gioco da tavolo.

La partecipazione è aperta a tutti, senza limiti di residenza o di età.
Gli autori devono essere dilettanti (cioè non devono svolgere questa come attività prevalente ovvero non devono essere già noti a livello internazionale, ecc.).

Gli autori potranno partecipare in maniera singola o in gruppo.

Oltre al Premio Archimede, la giuria assegnerà la menzione speciale Sebastiano Izzo e numerosi altri riconoscimenti.

La giuria è presieduta da Alex Randolph e composta da Spartaco Albertarelli, Giuseppe Baù, Leo Colovini, Dario De Toffoli, Paolo Fasce, Nicolaas Neuwahl, Ennio Peres e Dario Zaccariotto.
Segreteria a cura di Stefano Mondini e Massimo Tonizzo.

Per concorrere bisogna far pervenire un prototipo di gioco entro il 15 marzo 2004.

Fra i giochi accettati ne saranno ammessi alle finali un massimo di 30.

La cerimonia di premiazione si svolgerà in una località da definirsi nel mese di maggio 2004; in questa occasione verrà allestita un'esposizione dei giochi selezionati e gli autori avranno a disposizione uno spazio per far provare i loro giochi al pubblico, ai giornalisti e agli inviati delle case editrici.

Trofei e premi vari saranno offerti a tutti gli ideatori dei giochi che otterranno una segnalazione.

Per ogni gioco ammesso verrà rilasciata una scheda di valutazione e un attestato di partecipazione (a testimonianza e certificazione della presentazione del gioco in quella data).
A tutti gli autori ammessi verrà fatto un omaggio di partecipazione di carattere ludico.

Le schede dei giochi finalisti saranno inviate alle principali case editrici operanti in Italia.

Premio Archimede
c/o StudioGiochi
S. Polo 3083
30125 Venezia

tel. ++39 041 5211029
fax ++39 041 5240881

www.studiogiochi.com
archimede@studiogiochi.com