Skip Navigation LinksHome page > Album > 2015 > Verbale di assemblea
Verbale

Assemblea dei Soci

Alle ore 21.00 del 25 settembre 2015 si tiene, in seconda convocazione, l'Assemblea dei Soci del Labyrinth presso la Società Operaia Cattolica "S.Bartolomeo" di via S.Bartolomeo della Certosa 13, Genova, per discutere l'Ordine del Giorno come da lettera di convocazione del 24 agosto scorso.
Presenti i seguenti soci con diritto di voto: Andrea Aula, Enzo Bartolini, Lorenzo Bertaglia, Paolo Bianchi, Maurizio Castore (con delega di Gianni Gasparini), Gabriella Ciglia, Stefano Iacono, Fabrizio Longone, Riccardo Maggioncalda, Marco Martinetti, Chiara Rombai, Marco Rovelli, Maurizio Scala, Luca Simetti (con delega di Rinaldo Marazza e Giuseppe Ponzio), Gian Luigi Tamagni e Francesco Tamagnone.
Presiede l'Assemblea il Presidente Paolo Bianchi, segretario Stefano Iacono.

1 - Approvazione del rendiconto annuale consuntivo e bilancio preventivo; delibera ammontare quota associativa per l'anno 2016; offerta pecuniaria a Certosa
A tutti i presenti viene distribuita una copia del bilancio consuntivo della stagione 2014-15, il tesoriere Aula ne commenta le voci.
Il bilancio è in sostanziale pareggio, nonostante ancora manchi la voce relativa ai buoni premio dei vincitori del GGA; il fondo cassa è di 1.221 euro.
Tra le entrate, si registra che la partecipazione ai tornei è aumentata e tutti i circuiti hanno portato un aumento degli introiti. Le quote associative hanno contribuito per 200 euro, circa il 10% del bilancio. I circuiti contribuiscono 3 volte tanto i tornei del GGA e sono raddoppiate le quote associative delle scuole, i bambini tesserati, su base volontaria, sono stati 655 a 1 euro ciascuno.
Tra le uscite, si nota che gli importi destinati ai premi sono circa sempre gli stessi e i costi delle scuole dipendono dalla quantità di giochi acquistati per esse. Il contributo alla S.O.C. che ci ospita è stato aumentato a 400 euro dai 200 previsti.
La socia Chiara Rombai propone di aumentare la quota associativa da 5 a 10 euro in considerazione dei servizi offerti dal Labyrinth; dopo breve disamina delle voci di bilancio, chiuso in sostanziale pareggio, la proposta viene ritirata.
Si delibera che la quota associativa delle scuole di 1 euro a bambino sarà obbligatorio a partire dal 2016 e di mettere a bilancio un contributo alla S.O.C. di 300 euro.
I bilanci consuntivo e preventivo vengono approvati all'unanimità.

2 - Punto della situazione sulla attività nelle scuole
Il socio Enzo Bartolini relaziona sull'attività nelle scuole, che quest'anno ha visto la partecipazione di 14 scuole, circa 100 classi per complessivi 2.000 bambini. L'attività nelle scuole è stata curata dai soci Bartolini, Castore e Rombai. Le richieste per l'anno scolastico in arrivo sono di 18 scuole; ancora per quest'anno la quota associativa richiesta ai bambini sarà di 1 euro su base volontaria, mentre a partire dal prossimo anno sarà da considerarsi obbligatoria, come già deliberato al punto precedente.

3 - Proposta di attribuzione ufficiale a Maurizio Castore della carica di Segretario, le cui mansioni sono attualmente svolte dal Presidente Paolo Bianchi; riflessione generale sulle cariche come regolate dallo Statuto e dal Regolamento e attribuzione delle cariche ad eventuali volontari
La proposta di nominare Maurizio Castore a segretario del circolo viene approvata all'unanimità.
In merito alle altre cariche previste dal Regolamento Interno, dopo breve disamina dello stato attuale, si deliberano le composizioni che seguono:

  • Commissione Regolamenti: Enzo Bartolini, Stefano Iacono
  • Commissione Giochi: Andrea Aula, Paolo Bianchi, Francesco Tamagnone
  • Commissione Ludoteca, Inventario e Premi: Andrea Aula, Enzo Bartolini
  • Commissione Sito: Stefano Iacono, Maurizio Scala
  • Commissione Acquisti: Andrea Aula, Francesco Tamagnone

4 - Pianificazione dell'attività ludica: definizione struttura, scelta dei giochi e calendario del GGA 2015-16 e dei circuiti mensili
La proposta di mantenere 3 giochi per ogni categoria di torneo, messa ai voti, viene bocciata con 8 voti, 7 a favore e 4 astenuti, pertanto i giochi di riflessione e di società avranno nuovamente 4 giochi.
Vengono decisi i giochi per il GGA 2015-16, che al termine delle votazioni risultano i seguenti:

  • Giochi di carte (Re di Cuori): King, Whist, Cuori (all'unanimità)
  • Giochi sportivi (Re di Picche): freccette (15 voti), carrom (14), petanque (10)
    Esclusi: Pitch Car (8), calcio balilla (6), gariccio (4)
  • Giochi di riflessione (Re di Fiori): Jaipur (14 voti), Can't Stop (11), Kamisado (9), Carolus Magnus (8)
    Esclusi: Carcassonne (7), Abalone (6), Lost Cities (5), Hive (4), Kipp X (1)
  • Giochi da tavolo (Re di Quadri): Formula Dè (13 voti), Coloni di Catan (11), Carcassonne (11), Sei (11)
    Esclusi: Alhambra (8), I palazzi di Carrara (5), 8 minuti per un impero (3), Maori (3), Clans (1), El Grande (1)

Vengono confermati i tornei di Texas Hold'Em e il cirullone di Natale.
In merito ai tornei "circuiti", si delibera che le serate vengano disposte come segue: 1° mercoledì di ogni mese circuito di King, 2° mercoledì circuito di Burraco, 3° mercoledì circuito di Scrabble e dama, 4° mercoledì King a coppie; 2° martedì di ogni mese Othello.

5 - Ristrutturazione del sistema delle premiazioni
La proposta consiste nella eliminazione dei premi di Re e Regine e del premio del GGA. La proposta, che ha lo scopo di riequilibrare le premiazioni, messa ai voti, viene approvata con 18 voti a favore e 1 contrario.

6 - Definizione dei criteri per l'acquisto dei premi
La materia viene demandata alla Commissione Acquisti; viene precisato che gli acquisti dei premi devono essere fatti su richiesta.

7 - Proposta di introdurre la figura di "socio sostenitore", per chi volesse contribuire con un aiuto economico personale alla vita dell'associazione
La proposta viene ritirata.

8 - Stampa di magliette con il logo dell'associazione e acquisto di altri eventuali gadget a scopo promozionale
La proposta di stampa delle magliette viene approvata all'unanimità, mentre si fa notare che altri gadget a scopo promozionale sono tuttora presenti nell'armadio sociale.

9 - Proposta di organizzazione di una tappa del Gran Prix Italiano di Othello
L'assemblea approva la proposta e delibera di assegnare all'iniziativa il patrocinio del Labyrinth.

10 - Varie ed eventuali
Viene proposto di ripristinare la finale a 4 del Re di Cuori; la proposta, messa ai voti, ottiene il seguente risultato: 16 favorevoli, 1 contrario, 2 astenuti. La proposta viene approvata.
Viene proposto di introdurre nel circuito di King il sistema di abbinamento del circuito di Burraco, che consiste nel formare gli abbinamenti del 1° turno di ogni serata in funzione della classifica e del 2° turno in funzione dei risultati della serata. Dopo breve discussione sulla fattibilità tecnica della proposta e dei suoi limiti in caso di numero dispari di tavoli, si delibera - nell'ottica di variare gli abbinamenti della stessa serata - di incrociare tra loro i giocatori nei limiti del possibile.
Si delibera inoltre di rinnovare i mazzi di carte dei board.

Alle ore 0.00, non essendovi null'altro da discutere, l'Assemblea viene dichiarata conclusa.

Genova, 25 settembre 2015.

Il Segretario
(Stefano Iacono)
Il Presidente
(Paolo Bianchi)