Skip Navigation LinksHome page > Album > 2014 > Verbale di assemblea
Verbale

Assemblea dei Soci

Alle ore 21.30 del 26 settembre 2014 si tiene, in seconda convocazione, l'Assemblea dei Soci del Labyrinth presso la Società Operaia Cattolica "S.Bartolomeo" di via S.Bartolomeo della Certosa 13, Genova, per discutere l'Ordine del Giorno come da lettera di convocazione del 20 agosto scorso.
Presenti i seguenti soci con diritto di voto: Enzo Bartolini, William Benvenuto, Paolo Bianchi, Maurizio Castore, Gianni Gasparini, Stefano Iacono, Marco Margiotta, Marco Martinetti e Francesco Tamagnone.
Presiede l'Assemblea il Presidente Paolo Bianchi, segretario Stefano Iacono.

1.a - Approvazione del rendiconto annuale consuntivo e bilancio preventivo
Il Presidente distribuisce a tutti i presenti una copia del bilancio consuntivo della stagione 2013-14 e preventivo 2014-15 e ne commenta le voci.
La partecipazione dei giocatori alla stagione del GGA è stata sostanzialmente stabile come anche nel circuito di King, mentre è in forte aumento quella del circuito di Burraco e si evidenzia che nel bilancio i circuiti hanno assunto un’importanza relativa quasi pari a tutti i tornei della stagione del GGA.
Nonostante quest’anno sia venuto meno il contributo della Fondazione Carige per il “Progetto Giovani” – che lo scorso anno era stato di 3.000 euro – la stagione si chiude con un fondo cassa di circa 1.000 euro.
I bilanci consuntivo e preventivo vengono approvati all’unanimità.
1.b - Delibera ammontare quota associativa per l’anno 2014. Offerta pecuniaria a Certosa (vedi comunicazione allegata da parte di Andrea Brina, presidente della S.O.C.)
Il contributo devoluto dal Labyrinth alla S.O.C. quest’anno è stato di 200 euro; 2 soci inoltre hanno aderito su base volontaria alla tessera F.O.C.L. (Federazione Operaia Cattolica Ligure) del costo annuo di 30 euro distribuita dalla S.O.C.
Il Presidente della S.O.C. Andrea Brina tuttavia chiede se possibile un maggior impegno a fronte di documentate difficoltà riportate in una e-mail al Presidente Labyrinth.
Dopo vari interventi volti a individuare la migliore soluzione da proporre alla S.O.C., l’assemblea delibera di dare mandato al Presidente di proporre un contributo annuale di 400 euro con cui tesserare alla F.O.C.L. anche 8 tra i soci che abitualmente frequentano la sede.
Per compensare questa maggiore uscita, l’Assemblea delibera di aumentare da 2 a 3 euro la partecipazione ai giochi dei circuiti.
2.a - Approvazione programma attività proposte dal C. D. per l’anno 2014-2015, con riferimento ad attività nelle scuole, Festa dello Sport, ecc.
Le partecipazioni esterne del Labyrinth anche quest’anno sono state numerose: a partire dalle scuole, che ci vedono impegnate da anni, ci sono stati anche gli eventi organizzati dal Coni, le giornate di presentazione dei giochi presso l’Associazione Bocciofila Genovese in corso Monte Grappa, la “Festa dello Sport” a Palazzo Ducale e, ultima arrivata ma che ha subito riscosso un buon successo, “Music for Peace” a Sampierdarena.
Per l’anno a venire l’impegno previsto rimane lo stesso, confermata quindi la nostra partecipazione a tutte queste attività alle quali si povrebbe forse aggiungere il “Progetto Giovani” con un nuovo contributo della Fondazione Carige che, come detto in precedenza, quest’anno non c’è stato.
I soci chiedono ai volontari che partecipano a questi eventi un maggior impegno nella comunicazione via e-mail in lista direttorio al termine degli eventi, in maniera tale da avere immediata percezione circa il successo o gli eventuali punti critici della manifestazione appena svolta.
2.b - Valutazione sulla opportunità di stipulare una polizza di responsabilità civile verso terzi che ci tuteli nel corso di questi eventi in caso di incidenti, improbabili, ma pur sempre possibili
Il punto all’ordine del giorno è stato aggiunto in seguito ad un infortunio accaduto ad un visitatore nei pressi dello stand del Labyrinth durante una manifestazione all’aperto.
Dopo lunga analisi circa le responsabilità, l’Assemblea non ritiene doveroso doversi preoccupare di dover stipulare una polizza di responsabilità civile verso terzi dovendo semmai quest’obbligo ricadere su chi organizza l’evento al quale il Labyrinth partecipa con non più di uno stand. L’Assemblea delibera quindi di adottare una norma di comportamento che preveda la massima chiarezza nei confronti degli organizzatori circa la nostra presenza a questo genere di eventi.
Per quanto riguarda invece i tornei organizzati nella sede sociale, si dà mandato al Presidente di verificare assieme alla S.O.C. quali sono le eventuali coperture della tessera F.O.C.L.
3.a - Definizione struttura, scelta dei giochi e calendario del GGA 2014-2015. Definizione dei criteri relativi alla scelta dei giochi del Re di Fiori e del Re di Quadri e modalità di svolgimento dei relativi tornei
Il Presidente Paolo Bianchi propone l’eliminazione della fase finale del Re di Cuori, il socio Martinetti di ridurre da 4 a 3 i giochi del Re di Cuori e del Re di Quadri, equiparando quindi tutte le formule di gioco e semplificando il calendario.
La proposta di riduzione dei giochi dei Re di Cuori e Re di Quadri viene approvata con 8 voti a favore e 1 contrario.
La proposta di eliminazione della fase finale del Re di Cuori viene approvata con 5 voti a favore, 2 astenuti e 2 contrari.
Vengono decisi i giochi per il GGA 2014-15, che al termine delle votazioni risultano i seguenti:

  • Giochi di carte (Re di Cuori): King, Whist, Cuori;
  • Giochi di riflessione (Re di Fiori): Hive, Kamisado, Jaipur;
  • Giochi da tavolo (Re di Quadri): Coloni di Catan, Takenoko, “8 minuti per un Impero”;
  • Giochi sportivi (Re di Picche): calcio balilla, freccette, petanque.

Viene confermato che, previa verifica dei requisiti, il torneo di “Coloni di Catan” potrebbe essere classificato come tappa del Campionato Italiano. Confermato il cirullone di Natale.
3.b - Proposta di aumentare a due le serate del circuito di Burraco
La proposta di aumentare a due le serate dedicate al circuito del Burraco viene approvata all’unanimità.
L’Assemblea delibera che le serate siano disposte come segue: 1° mercoledì di ogni mese circuito di King, 2° e 4° mercoledì di ogni mese circuito di Burraco, 3° mercoledì di ogni mese circuito di Scrabble.
3.c - Proposta di inserimento di un circuito mensile di Othello
La proposta di introdurre un circuito mensile di Othello viene approvata all’unanimità.
L’Assemblea delibera di far disputare insieme il circuito di Othello e di dama nella stessa serata, che viene individuata nel 2° martedì di ogni mese.
4. - Varie ed eventuali
Il socio Martinetti propone una revisione del regolamento del circuito di King inerente il secondo turno di ogni serata da esaminare assieme all’organizzatore del circuito Andrea Aula. La proposta consiste nella composizione dei tavoli del 2° turno in base ai risultati del primo, rimanendo invariata la composizione dei tavoli del primo turno come di consueto.
Come precisazione di quanto discusso al punto 3.a, si stabilisce che i tornei del Re di Cuori vengano disputati su 3 serate aperte a tutti senza finale facendo valere i punteggi di tutte le serate, mentre per il GGA valgono i migliori 2 su 3.

Alle ore 0.30, non essendovi null’altro da discutere, l’Assemblea viene dichiarata chiusa.

Genova, 26 settembre 2014.

Il Segretario
(Stefano Iacono)
Il Presidente
(Paolo Bianchi)